Fish and chips

Per un papà felice

  • 1

    difficoltà

  • 40

    cottura

  • 4

    porzioni

  • No

    zucchero

  • No

    farina

Ingredienti
  • 400 gr di merluzzo
  • 150 gr di gamberi
  • 80 gr di crusca d'avena
  • 1 cipollotto
  • Succo di 1/2 lime
  • 4 patate rosse medio-grandi
  • Sale
  • Pepe
  • Prezzemolo
  • Olio
  • 1 uovo

Preparazione

La mia versione del fish and chips è a prova di boccone.

Per realizzare questo piatto vi basterà seguire pochi semplici passi.

Prendete le patate, lavatele accuratamente e poi tagliatele a bastoncini larghi di circa 1 cm. No, non l’ho dimenticata. Ho volutamente lasciato la buccia…sentirete dopo!

Disponete le patate su un teglia foderata con carta forno e condetele con un filo d’olio, del sale e pepe.

Infornate dunque a forno caldo a 200°C per i primi 15 minuti. abbassate poi la temperatura a 170° e portate a cottura.

Nel frattempo, mentre le patate cuociono, realizzate le vostre polpette.

In un recipiente mettete il merluzzo, i gamberi tagliati a pezzetti piccoli, il prezzemolo, l’uovo, la crusca d’avena, il cipollotto tagliato fine e il sale.

Amalgamate bene con le mani fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo.

Se doveste aver bisogno di altra crusca aggiungetene un po, ma non esagerate. Potrebbe sembrarvi sempre troppo liquido e umido, ma non vi preoccupate, in cottura resterà tutto legato.

Lasciate riposare in frigo per circa 20/30 minuti, e formate poi le vostre polpette.

A questo punto, ungete una padella antiaderente con dell’olio, e cuocete le polpette. Io le ho lasciate rosolare a fuoco medio, girandole delicatamente e accuratamente su ogni lato, poi ho portato a cottura coprendole con un coperchio e a fuoco basso.

Il piatto è ora pronto.

Sfornate le patate – che avranno ora il sapore della classica patata al cartoccio cotta nel camino, e servitele con le vostre polpette di pesce accompagnate da una classica senape di Digione.

Un piccolo pensiero per un grande papà felice.

 

By Federica Vitali

Food Blogger

Condividi su: