Campionati della cucina italiana

Un appuntamento irrinunciabile a cura della FIC
 

Campionati della cucina italiana si sono svolti all’Expo Centre Italy di Rimini, nell’ambito della manifestazione “Beer Attraction”, sezione “Food Attraction”.

Da poco più di due mesi anche io faccio parte della FIC – federazione italiana cuochi. Quindi essere presente a questo evento mi ha emozionato per più ragioni.

Vi assicuro che si tratta di una manifestazione spettacolare, nel vero senso della parola. Un evento molto atteso dal pubblico e dagli addetti ai lavori.  Giunto alla terza edizione, è stato riconosciuto dall’Associazione Mondiale dei Cuochi (WACS), come il Gran Premio della Cucina Mediterranea.

Oltre cinquecento chef, dal 16 al 19 febbraio, hanno partecipato alla competizione.  A colpi di matterello si sono sfidati nelle diverse categorie: cucina calda, cucina fredda, pasticceria da ristorazione, opere dal vivo, opere pronte culinary art e opere pronte pastry art.

Il programma della manifestazione di quest’anno si è ulteriormente arricchito di altre novità.

Per esempio è stato inserito il  trofeo Metro ‘Miglior Allievo degli Istituti alberghieri’. Inoltre, un nuovo Contest per Ragazzi Speciali, i quali hanno partecipato alla gara con una programmazione differenziata, ideata dal Dipartimento Emergenze FederCuochi.

Altra novità, sempre a cura della FIC, il Gran premio della Cucina Mediterranea.  Si sono sfidate le squadre nazionali di Cipro, Spagna e Slovenia che hanno realizzato un menu impiegando gli ingredienti tipici della cucina mediterranea.

Nel corso dei campionati della cucina italiana si è svolto Contest Mistery Box. Il concorso-spettacolo prevedeva la sfida sul palco di due squadre. Dovevano preparare delle ricette in quattro porzioni, con almeno cinque ingredienti fra quelli consegnati a sorpresa all’interno del contenitore a loro consegnato.

Le giornate sono state piene di programmi e un fiorire di emozioni. Le migliori squadre regionali del nostro Paese si sono sfidate con più di 250 menu al giorno.

Le pietanze sono state servite nel Ristorante Italian Taste, aperto al pubblico, alla giuria internazionale Worldchefs, e alla giuria di giornalisti enogastronomici, per il Premio della Critica Gastronomica.

Vivere quell’atmosfera mi ha fatto aumentare la voglia di cucinare, e di sperimentare. La cucina è tutto questo. La passione, l’amore, sono alla base del segreto della preparazione di un buon piatto.

Fra un evento e un altro, ovunque ci si girava c’erano creazioni artistiche. Infatti è stato dato spazio – in pochi metri quadrati – alla cosiddetta categoria “Artistica”.

Sui tavoli molte composizioni di ogni genere e tipo. Tanti piatti poi da ammirare e allo stesso tempo da far venire l’acquolina in bocca.

Consiglio a tutti di vivere almeno una volta una esperienza del genere. A me ha fatto un effetto incredibile sulla motivazione e sul mio spirito ottimistico.

Questo il link per prendere visione della classifica finale dei vincitori alle varie categorie dei campionati https://www.fic.it/eventi-fic/campionati-di-cucina/480-campionati-della-cucina-italiana-2018-risultati-e-classifica

 

campionati della cucina italiana federica vitalidolce campionati della cucina italiana

By Federica Vitali

Food Blogger

Condividi su: